log in

Secondaria

Gruppo NOI

è un progetto di metodo; l’idea è di individuare, all’interno della scuola, dei gruppi di studenti che svolgano funzione di auto-mutuo-aiuto tra pari sulle situazioni di disagio giovanile e che siano supportati da risorse esterne del territorio di riferimento (rete locale di prossimità).

Il gruppo, denominato “NOI”, è un gruppo di studenti che vive la quotidianità della scuola e possiede le seguenti caratteristiche:

-è composto da studenti (nel limite del possibile, studenti già entrati in contatto con bullismo o altre forme di disagio o conflitto giovanile),

-é a composizione aperta e ha un'ottica inclusiva,

-si presenta alle classi e promuove la propria funzione, anche al fine di alimentarne un ricambio,

-si pone a disposizione degli studenti (accoglie, ascolta, si confronta con i pari, organizza eventi di discussione, attività esterna anche di volontariato, offre aiuto allo studio, ....),

-beneficia delle risorse esterne della rete locale di prossimità,

-è supportato da un docente di riferimento, con cui si interfaccia.

  • Pubblicato in Progetti

MediaMente Bullo

L’esperienza didattica “MediaMente Bullo” si sviluppa in tre tappe, con l’obiettivo di instillare nella scuola secondaria la cultura della mediazione come strumento efficace di gestione dei conflitti, con particolare attenzione verso quei fenomeni che sono particolarmente diffusi nei contesti scolastici, come per l’appunto il bullismo.

Si tratta di un percorso graduale, che per poter mostrare la sua efficacia necessita di un’adesione da parte della scuola almeno biennale. Grazie al lavoro svolto con le classi prime i ragazzi avranno più facilità nel riconoscersi all’interno di un conflitto, o nel riconoscere una situazione di tensione nella propria classe, arrivando a chiedere un intervento esterno “prima che sia troppo tardi” e che il conflitto si trasformi in litigio fisico e violento. A questo punto entreranno in gioco i ragazzi di terza, formati in seconda, i quali saranno in grado di gestire e placare situazioni conflittuali grazie allo strumento della mediazione.

  • Pubblicato in Progetti

Percorsi alternativi alle sanzioni disciplinari

Il Forum del Volontariato,in base ad una convenzione con la Regione Piemonte, Assessorato Istruzione e l’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte e realizza il progetto “Percorsi alternativi alle sanzioni disciplinari“ con l’obiettivo specifico di costruire percorsi educativi rivolti agli studenti degli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado sospesi dalla scuola.,attraverso lo svolgimento di attività socialmente utili principalmente presso Organizzazioni di Volontariato. Il fine quindi dell’iniziativa è la costruzione di una rete di collaborazione tra le scuole ed il mondo del volontariato per favorire un reale e concreto confronto con i valori della solidarietà e l’assunzione di stili di comportamento positivi, contribuendo alla formazione di una coscienza solidale e responsabile, ed un catalogo di opportunità per favorire la crescita di questi giovani.

  • Pubblicato in Progetti
Sottoscrivi questo feed RSS
Usr Logo

Log in or create an account